I Gatteschi

Il Gruppo Storico “I Gatteschi” di Genova nasce nel 2006 per riproporre uno spaccato di vita della corte famigliare dei Fieschi, conti di Lavagna, un "clan" che ha annoverato tra i suoi membri due papi (Innocenzo IV e Adriano V), più di trenta cardinali e un numero imprecisato di ecclesiastici.
Il nostro nome deriva dall'animale araldico che i Fieschi scelsero per cimiero: un gatto, seduto, vol-tato a sinistra.Nel corso dei secoli gli uomini dei Fieschi furono conosciuti (e temuti) in tutto l'Appennino Ligure, Piemontese ed Emiliano sotto il nome di "Gatteschi".
Il nostro gruppo nasce dalla comune passione per il Medioevo. Abbiamo potuto usufruire dell'espe-rienza professionale di medievisti e ricercatori che, grazie alle loro rispettive competenze, ci hanno consentito e ci consentono di ricostruire, pur nella consapevolezza della sperimentazione e della i-dealizzazione, la vita e la società di una corte familiare tra la fine del Duecento e i primi anni del Trecento. Si è infatti scelto di ricreare la figura storica di Nicolò Fieschi, conte palatino e di Lava-gna, signore di Lunigiana, fratello del cardinale Ottobuono (poi papa Adriano V, la cui figura è da noi rievocata), padre del cardinale Luca e della "buona Alagia" ricordata da Dante Alighieri nel suo Purgatorio.
Il gruppo, accanto a una generale riproposizione di quadri di vita medievale, ha sviluppato alcune attività particolari, dedicate a specifici aspetti della vita e della società del Medioevo genovese e ita-liano, quali: giochi da tavolo, la scrittura e il mondo del diritto, le danze, i giochi per bambini, i duelli cortesi.

Link al Sito